Giochi pericolosi, cinque giovanissimi si arrampicano sul tetto del palasport: interviene la polizia

E'stato un passante ad allertare le forze dell'ordine dopo aver notato il gruppetto di giovani sul tetto del palazzetto dello sport di Bastia

Una bravata, un gioco pericoloso. Succede a Bastia, durante un sabato pomeriggio tra adolescenti. Giovani di appena 13 anni che decidono di arrampicarsi sul tetto del palazzetto dello sport, ignorando la pericolosità di una simile azione. Fortunatamente un passante, notando il gruppetto sul tetto del PalaGiontella, non ha perso tempo ed ha allertato le forze dell'ordine. I poliziotti del Commissariato, una volta arrivati sul posto, hanno fatto scendere - con tutte le precauzioni del caso -  i ragazzi dal tetto. Poi li hanno accompagnati in Commissariato, avvisando la famiglia e riconsegnando i cinque giovanissimi a mamma e papà. Non è escluso che alla base del gesto ci sia stata la voglia di emulare un noto sport urbano, il parkour.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Truffa del gratuito patrocinio, bufera su alcuni avvocati perugini

Torna su
PerugiaToday è in caricamento