Operaio trovato morto in camera: a fare la tragica scoperta la mamma del giovane

Forse un malore improvviso alla base del decesso di un operaio di 34 anni ritrovato senza vita in camera dalla mamma

Un'intera comunità - quella di Doglio, piccolissima frazione di Monte Castello di Vibio - riunita intorno al dolore di una famiglia per la morte improvvisa di un giovane operaio, appena 34enne, ritrovato senza vita martedì 2 gennaio nella sua camera da letto. E' stata la madre a fare la tragica scoperta dopo essere entrata nella stanza del figlio: purtroppo per lui non c'era più nulla da fare.

Un tragico destino ha segnato i primi giorni dell'anno la comunità del borgo, dove il giovane era conosciuto e amato. L'ipotesi è che il ragazzo sia stato colto da un malore improvviso e purtroppo fatale. Sul corpo del 34enne verrà comunque disposta l'autopsia per far luce sulle cause del decesso. La notizia è stata riportata dal Corriere dell'Umbria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento