Giorno della Memoria, Assisi ricorda Bartali: il postino della speranza

Il grande Bartali, sfruttando il suo ruolo di ciclista, portava da Terontola ad Assisi dei documenti per salvare molti ebrei del posto dopo le leggi razziali imposte dai nazisti

Ricordato il Giorno della Memoria dagli organizzatori del “Ciclopellegrinaggio Terontola- Assisi: Gino Bartali, Postino per la Pace” con una cerimonia e con la presentazione della prossima edizione in programma domenica 8 settembre. L'incontro si è svolto la mattina del 27 gennaio a Santa Maria degli Angeli in una sala della “Tavola Rotonda” gentilmente messa a disposizione di Gaetano Castellani presidente del Velo Club Santa Maria che con la FAIV Valdichiana di Ivo Faltoni e con la Fondazione Gino Bartali, presieduta da Andrea Bartali, organizzano da cinque anni l'appuntamento ciclistico in memoria di quanto Bartali fece in favore degli ebrei alla fine dell'ultimo conflitto mondiale.

Sono stati letti dei brani del libro “Gino Bartali, mio papà” scritto dal figlio Andrea. Gino ricordava al figlio, ancora giovanissimo: “Io voglio essere ricordato per le mie imprese sportive e non come un eroe di guerra. Gli eroi sono altri. Quelli che hanno patito nelle membra, nelle menti, negli affetti. Io mi sono limitato a fare ciò che sapevo meglio fare. Andare in bicicletta. Il bene va fatto, ma non bisogna dirlo. Se viene detto non ha più valore perché è segno che uno vuol trarre della pubblicità dalle sofferenze altrui. Queste sono medaglie che si appuntano sull'anima e varranno nel Regno dei Cieli, non su questa terra” e Andrea rispondeva al padre “Perché mi racconti tutte queste storie se poi non posso raccontarle?”

E Gino: “I tempi adesso non sono maturi. Te ne accorgerai da solo quando potrai parlare”. Parole commoventi sottolineate da un lungo applauso dei numerosi presenti in rappresentanza di alcuni Gruppi Sportivi che hanno già inviato l'adesione alla 5^ edizione del Ciclopellegrinaggio: domenica 8 settembre. Si partirà come al solito alle 8.30 da Terontola per giungere intorno alle 12.30 ad Assisi. E' ancora da definire il prologo ideato da Faltoni per sabato 7 settembre con partenza da piazza della Signoria a Firenze e arrivo a Cortona dove è prevista una serata di gala per presentare il mondiale di ciclismo in programma in Toscana dal 22 al 29 settembre e per annunciare il Ciclopellegrinaggio del centenario del prossimo anno: Bartali era nato infatti nel 1914.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Nuovo maxi concorso, l'Aci assume personale a tempo indeterminato: due bandi

  • Usl Umbria 1 in lutto, è morto il professor Fabrizio Ciappi

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento