Giardini Carducci, migranti al lavoro: panchine ristrutturate e manutenzione completata

L’Arci e il gruppo  che coordina (per il  progetto “Perugia In”) sono al lavoro ai giardini Carducci per dare l’ultima mano di vernice alle panchine. Si rivelano così infondate le critiche di quanti avevano gridato allo scandalo per le panchine imbiancate di cementite, con telefonate di vibrata protesta agli uffici comunali e alla segreteria del sindaco.

Ci voleva solo un po’ di pazienza. Come annunciato da PerugiaToday, dopo la scartavetratura e la base di cementite, sarebbe arrivato il turno della vernice a olio. Poco pregio hanno le critiche  di chi sostiene che le stecche dovessero essere tenute a legno. “La vernice a olio è anche isolante ed evita all’acqua di penetrare, facendo infradiciare le fibre”, dice un esperto.

È contento del risultato il geometra Calzoni che ha seguito l’operazione per conto del Comune. Orgogliosi i giovani volontari africani che hanno scelto di ricambiare, in mano d’opera e impegno, il dono dell’accoglienza, riservato loro dalla comunità perugina. Tanto da farsi ritrarre, gioiosi, col pennello in mano. Ragazzi cordiali e generosi, il cui esempio dovrebbe essere seguito da quanti ritengono sia un loro diritto essere accolti, mantenuti e lasciati a sfiatarsi dietro un pallone da calcio.

Potrebbe interessarti

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Pancia gonfia, ecco le cause e i rimedi naturali

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Peperoncino, tutti i pro e i contro di una spezia molto amata da tanti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Umbria, sparatoria in pieno centro a Terni: carabiniere ferito

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento