Giano dell'Umbria, picchia ed estorce denari all'ex compagna: arrestato 40enne

I Carabinieri hanno "liberato" una donna dall'incubo quotidiano di maltrattamenti da parte dell'ex: non solo "botte" ma anche richieste di denaro a cui la vittima non poteva certo dire di no

Picchiava la sua compagna - con la quale la storia era ormai giunta al termine - e la obbligava anche dargli tutti i denari. In manette è finito un uomo di 40 anni di Giano dell'Umbria che, dopo diverse denunce, è stato colto sul fatto direttamente dai Carabinieri della città umbra. L'accusa è pesante: maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione e anche stalking. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre i militari di Giano dell'Umbria hanno anche denunciato in stato di libertà due persone, entrambe straniere: una per non aver esibito il permesso di soggiorno o altro documento d’identificazione,  l’altra per porto abusivo di armi essendo stato trovato in possesso di  un coltello di genere proibito che è stato sottoposto a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Battuta di pesca illegale nelle acque del Trasimeno: sorpresi con 150 chili di carpe e multati per 4mila euro

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

Torna su
PerugiaToday è in caricamento