Giano dell'Umbria, alla guida con patente contraffatta: arrestato

Un cileno di 60 anni ha dichiarato false generalità ad un controllo dei carabinieri presentando una patente di guida falsa. I militari hanno scoperto che non aveva il permesso di soggiorno

Nell’ambito di controlli sul territorio, i carabinieri della Stazione di Giano dell’Umbria hanno arrestato un cittadino cileno di 60 anni, domiciliato a Roma, ma irregolare sul territorio nazionale.

L'uomo al momento del controllo viaggiava su un'automobile insieme ad altri due connazionali ed aveva dichiarato di essere spagnolo, mostrando la rispettiva patente.

I militari hanno accertato che il documento di guida presentato al controllo era contraffatto e lo straniero è stato pertanto arrestato per i reati di false dichiarazioni sulla propria identità e possesso di documenti falsi ed traferito al carcere di Spoleto in attesa della convalida dell’A.G.


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Battuta di pesca illegale nelle acque del Trasimeno: sorpresi con 150 chili di carpe e multati per 4mila euro

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

Torna su
PerugiaToday è in caricamento