Gheddafi, mentre il dittatore muore: processo a Perugia per 3 libici

Il presidente della Lega degli Studenti libici in Italia e altri due connazionali accusati di aver minacciato di morte alcuni connazionali anti-regime

Tribunale di Perugia

Saranno processati a Perugia il presidente della Lega degli Studenti libici in Italia e altri due connazionali, i quali sono accusati di aver minacciato di morte alcuni connazionali anti-regime.

Veniamo ai fatti. I tre, nel maggio scorso, si sarebbero uniti con altri cittadini libici, ancora non identificati, al fine di condizionare, come riportato nel capo di imputazione, i cittadini libici in Perugia in favore del regime del Colonnello Gheddafi e impedire l'espandersi dell'influenza del Consiglio Nazionale Transitorio del regime di Bengasi.

Tutto questo accade mentre il dittatore libico è stato catturato ed ucciso nella giornata di giovedì, 20 ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento