Il raccordo Perugia-Bettolle trasformato in autodromo, in 262 multati per eccesso di velocità

Controlli rafforzati per il mese di agosto e il periodo dell'esodo vacanziero, la Stradale ha sanzionato 523 automobilisti indisciplinati

La Polizia di Stato, nell’ambito del potenziamento dei controlli durante la settimana di Ferragosto, caratterizzata da un importante incremento di traffico vacanziero interessante la nostra regione sia per il raggiungimento delle locali mete turistiche sia per il transito da e verso queste, ha dispiegato nel territorio perugino una intensificazione dei servizi di Polizia stradale, la cui efficace azione di controllo ha portato alla contestazione di ben 523 infrazioni al Codice della strada, rilevate tanto in occasione di servizi speciali, quanto nel corso dell’ordinario pattugliamento delle arterie principali di flusso veicolare.

Nell’ambito dei controlli, in attuazione alla campagna europea Tispol “Speed” rivolta al controllo del rispetto dei limiti di velocità nelle arterie di pertinenza, trova particolare rilievo l’attività operata sul raccordo autostradale Perugia Bettolle dalle pattuglie del Distaccamento Polizia stradale di Castiglione del Lago, che hanno rilevato, grazie anche all’utilizzo delle apparecchiature speciali in dotazione per detti specifici servizi, 262 infrazioni per superamento dei limiti di velocità di cui 93 infrazioni per il superamento di oltre 40 chilometri all’ora il limite imposto dalla segnaletica e 14 per aver superato detto limite di velocità di oltre 60 chilometri all’ora, sanzioni che comporteranno, oltre alla sanzione pecuniaria, nel primo caso, la sospensione della patente di guida da 1 a 3 mesi con decurtazione di 6 punti mentre, per il superamento di oltre 60 chilometri all’ora, il trasgressore incorrerà nella sospensione della patente per un periodo da 6 a 12 mesi con decurtazioni di 10 punti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il significativo risultato raggiunto sia quantitativamente che qualitativamente nei controlli operati, unito all’opera di prevenzione nel costante e capillare pattugliamento, ha altresì consentito di contenere il fenomeno dell’incidentalità stante che, nel periodo in esame, gli incidenti stradali rilevati sono stati 12 di cui 5 con feriti, ma nessuno di particolare gravità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

  • Ragazza sparita di casa a Terni e segnalata a 'Chi l'ha visto', arrestata per rissa in corso Vannucci

  • Coronavirus e Fase 2, nuova ordinanza della presidente della Regione Umbria: le attività che riaprono dal 3 giugno

Torna su
PerugiaToday è in caricamento