Incendio a Gaifana, Il fuoco come arma e l'ombra della gelosia malata. La figlia: "Mamma supereremo tutto"

Una donna bellissima, sempre curata, appariscente... ora si trova al centro grandi ustionati di Genova. Tutti i sospetti portano diretti all'ex fidanzato. Le parole sui social della figlia ventenne. Il dolore dell'ex marito

La donna si trova ricoverata al centro grandi ustionati di Genova

"Mamma tu sei forte riuscirai a superare anche questa vedrai ... ci sono io ci penso io a te ... hai me hai tutti vicino ... tutti ti amano e sono con te": ha scritto queste parole sul suo profilo Fb la figlia ventenne della donna rimasta gravemene ustionata ieri sera molto probabilmente per mano dell'ex fidanzato albanese nella sua abitazione a Gaifana a Nocera Umbra.  La ragazza - le iniziali J.P - si troverebbe a Genova per assistere la mamma - le iniziali A.P. - dopo il trasferimento al centro grandi ustionati del capoluogo ligure. 

Incendio in un'abitazione, coppia gravemente ferita: ritrovata in casa una tanica di benzina

"Per quello che ti hanno fatto vedrai che dio provvede! preghiamo per te sempre ... a presto mamma": ha continuato scrivere la giovane evidenziando seppur in maniera velata il ruolo, come confermato dai carabinieri, dell'ex fidanzato anche lui rimasto ferito durante l'incendio "doloso". Non ci sono certezze sulle dinamiche ma dal comando provinciale dell'Arma si parla di un quadro indiziario che porta tutto diretto all'albanese di 25 anni. L'ex marito della donna, estraneo alla vicenda, ha confermato a Perugiatoday.it che "si erano lasciati da poco, ma lui non se ne faceva una ragione e voleva tornare con lei. Le ho detto di stare attenta dato che quel modo di fare era pericoloso. Purtroppo è successo quello che non doveva succedere". 

Nella casa è stata trovata una tanica di benzina con un po' di liquido ancora dentro. Il telefonino della vittima distrutto, durante forse un gesto di ira o durante la lite. Ma ci sarebbe dell'altro che soltanto i medici potrebbero confermare oppure no. Segni di aggressione acclarata. Ma queste sono voci ancora non confermate. 

Da Nocera passando per Gualdo fino a Gubbio conoscevano la donna - una estetista specializzata - che non passava certamente inosservata. Bella, sempre con trucco perfetta, capelli fluenti ricci scuri, un fisico da modella. Da un paio di anni nella sua vita era entrato questo ragazzotto di 25 anni. Foto sui social, serate insieme nei pub e in discoteca. Una vita di coppia normale fino a quando poi la magia si è interrotta lasciando spazio ora a questa tragedia. 

Nessun provvedimento al momento è stato corrisposto al giovane ma sarebbe solo questione di tempo. Si trova all'ospedale di Foligno ricoverato. La donna prima di essere indotta ad un coma farmacologico, durante dunque l'arrivo dei soccorsi, avrebbe ribadito con voce flebile: "E' stato lui".   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • L'azienda umbra che batte la crisi: Molini Popolari Riuniti, il fatturato tocca i 67,5 milioni di euro

Torna su
PerugiaToday è in caricamento