Via Magnini, ruba al supermercato e minaccia vigilanza con le forbici: arresato

Sabato pomeriggio, la Squadra Volante ha arrestato un 22enne di origni macedoni per rapina al supermercato di Via Mignini, nei pressi della zona di Fontivegge, alla stazione

Sabato pomeriggio un equipaggio della Volante ha arrestato un giovane, intento a perpetrare una rapina in un supermarket in via Magnini, non lontano dalla stazione di Fontivegge.

Il fermo è avvenuto dopo una segnalazione al 113 da parte del personale della vigilanza dell’esercizio commerciale in questione, che aveva sorpreso un ragazzo intento a taccheggiare nel negozio.

Quest’ultimo, vistosi scoperto, reagiva dando in escandescenze e minacciando il personale ed i clienti presenti con un paio di forbici che aveva estratto dalla tasca. L’intervento dei poliziotti ha consentito di bloccare in sicurezza il giovane, P. G., ventiduenne di origini macedoni, residente in provincia di Arezzo, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio ed inerenti gli stupefacenti, e di condurlo in Questura.

Sottoposto a perquisizione, è stato rinvenuto addosso al ragazzo la refurtiva proveniente dagli scaffali e un paio di forbici con le quali aveva minacciato poco prima i presenti nel tentativo di guadagnarsi la fuga. Dunque è stato arrestato per il reato di rapina impropria e il p.m. di turno ha disposto nella giornata odierna la celebrazione del giudizio direttissimo.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Università di Perugia, premio alla miglior tesi di laurea: ecco la vincitrice

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Cancella la striscia continua con pennello e vernice: "Ero stanco di fare il giro lungo per rientrare a casa"

  • Scontro tra auto e camion sulla E45, automobilista salvo per miracolo: mezzo distrutto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento