Razzia di rame a Perugia, più di un quintale e mezzo di oro rosso: catturati e arrestati

I due su, disposizione del pm di turno, sono trattenuti presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del rito per direttissima previsto per lunedì

Manette per i ladri dell'oro rosso. Gli agenti della polizia di Perugia hanno arrestato per il reato di furto aggravato in concorso un 27enne di Marsciano e un israeliano di 37 anni residente a Perugia in via del Macello. Tutto è partito dalla segnalazione alla polizia di un furgone bianco sospetto nella zona di Sant'Andrea delle Fratte.

I due sono stati catturati in via Soriano. Il bottino? 160 chili di cavi in rame rubati in una ditta della zona. Uno dei due ha provato a scappare a piedi, “lanciandosi” dal furgone ancora in corsa. L'altro, invece, ha tentato la fuga col mezzo. Catturati entrambi. Scatta la denuncia anche per il possesso di numerosi attrezzi atti allo scasso, tra cui cacciaviti, martelli e tronchesi.

I due su, disposizione del pm di turno, sono trattenuti presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del rito per direttissima previsto per lunedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento