Entrano in negozio, indossano i vestiti ed escono senza pagare: arrestati due ventenni

Arresto convalidato dal giudice per i due giovani usciti da un negozio del centro commerciale con i vestiti rubati

Furto in un noto Centro Commerciale nell'Hinterland perugino. E' quanto accaduto nel pomeriggio di ieri all'interno di un negozio di abbigliamento e che è valso, ai due responsabili, l'arresto in flagranza di reato per furto aggravato in attesa del processo con rito direttissimo che si è celebrato questa mattina al tribunale di Perugia.

I due giovani, di vent'anni, entrati nel negozio, hanno indossato una maglietta e un paio di pantaloni. Una volta usciti dai camerini con i vestiti ancora indosso, come se nulla fosse hanno varcato la soglia dell'esercizio commerciale senza pagare il conto alla cassa. Per eludere i controlli, inoltre, hanno tolto l'antitaccheggio lasciando così una traccia evidente nei capi d'abbigliamento. E' stata la sicurezza interna a fermare i due ragazzi, italiani, di 20 e 23 anni, in attesa dell'intervento delle Volanti di Polizia. 

I due giovani sono finiti dal giudice per il processo con rito direttissimo all'esito del quale il giudice ha convalidato l'arresto e disposto per entrambi l'obbligo di firma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento