Che scempio, ora rubano i motori anche alle barche dei nostri pescatori: "Oltre al danno, non possono lavorare"

C'è rabbia e indignazione per il furto perpetrato dai ladri questa notte a Magione

Foto facebook Valter Sembolini

Furto ai danni dei pescatori del Trasimeno. C'è rabbia e indignazione per il furto perpetrato dai ladri questa notte a Magione. A denunciare il brutto episodio, attraverso la pagina facebook della Cooperativa Pescatori del Trasimeno, è Valter Sembolini (di Coofcoperative/Federcoopesca). Uno o più malviventi, hanno agito approfittando della tarda ora per mettere a segno il colpo. E infatti, come si evince anche dalle foto pubblicate sui social, sono stati asportati dalle barche dei pescatori ben cinque motori. Per un danno economico rilevante.

"Ci risiamo - è il commento di Sembolini - rubati questa notte altri 5 motori dei pescatori, questo oltre al danno economico, gli impedisce anche di poter lavorare". "Valuteremo una mobilitazione di tutti e dei pescatori del Trasimeno". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, decine di interventi dopo il temporale della notte: le zone più colpite

  • Incidente lungo la E45 a Collazzone, traffico bloccato

  • Schianto lungo l'Apecchiese tra auto e moto, è morto il centauro portato in elicottero all'ospedale

  • Anziana morta, il figlio l'ha vegliata per 16 giorni

  • Accoltellato per difendere la commessa dal rapinatore, è grave dopo l'aggressione al supermercato

  • Minorenne, incensurato e italianissimo: nello zaino tre chili di marijuana, arresto in centro a Perugia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento