Mega furto di farmaci, bottino da 870mila euro: rubati medicinali preziosissimi

Ammonta a circa 870mila euro il valore dei farmaci che nella notte tra il 30 e il 31 maggio  sono stati rubati al Servizio di Distribuzione Diretta dei Farmaci dalla Usl Umbria 1 in via XIV Settembre di Perugia nella sede del Distretto sanitario

Ammonta a circa 870mila euro il valore dei farmaci che nella notte tra il 30 e il 31 maggio  sono stati rubati al Servizio di Distribuzione Diretta dei Farmaci dalla Usl Umbria 1 in via XIV Settembre di Perugia nella sede del Distretto sanitario.

"Si tratta di farmaci ad alto costo - spiegano dall'Usl Umbria 1 - , in particolare quelli per l’epatite C, per un valore di circa 700mila euro, uniti ad altri farmaci oncologici orali ed eparinici, che i ladri hanno prelevato accedendo con una scala dal lato alto dell’edificio che si affaccia sul parcheggio. Una volta entrati sono penetrati nel locale della farmacia dopo aver divelto con un piede di porco  la grata di acciaio di protezione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento