Furto al centro commerciale, entra per fare acquisti, ma senza pagare: scoperto e arrestato

Si tratta di un giovane di 22 anni, arrestato dagli agenti della Volante per furto aggravato ai danni del supermercato del centro commerciale Emisfero

Un giovane di 22 anni, originario dell'Ecuador, è stato arrestato nella serata di ieri dagli agenti della Volante della questura di Perugia per furto aggravato ai danni del supermercato del centro commerciale Emisfero, in via Settevalli. A dare l'allarme alle forze dell'ordine sono stati i vigilantes, che lo hanno bloccato all'uscita del locale con la merce non pagata per un valore di circa 200 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 22enne aveva occultato nelle tasche la refurtiva (poi restiuita al negozio): si tratta di un rasoio elettrico, di un paio di auricolari e di un kit per la sim card. Già con precedenti specifici, l'indagato è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura in attesa del rito per direttissima che si è celebrato questa mattina. Il giudice Cavedoni del tribunale di Perugia, ha convalidato l'arresto all'indagato e lo ha rimesso in libertà con l'obbligo di firma tre volte a settimana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Battuta di pesca illegale nelle acque del Trasimeno: sorpresi con 150 chili di carpe e multati per 4mila euro

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

  • Coronavirus, bollettino Umbria del 5 aprile: su 550 tamponi 29 contagiati, 300 tra guariti e quelli senza più sintomi

  • Coronavirus, bollettino regionale dell'Umbria del 4 aprile: sale il numero dei guariti, diminuiscono pazienti in terapia intensiva

Torna su
PerugiaToday è in caricamento