Ladri all'assalto della parrocchia, rubati i soldi in canonica

Il fattaccio è accaduto nel tardo pomeriggio di ieri. I ladri hanno approfittato dei festeggiamenti per il Santo patrono per entrare nella parrocchia e rubare

Sconcerto e amarezza per l’odioso furto avvenuto all’interno della parrocchia a Castel Ritaldi (Spoleto) nel tardo pomeriggio di martedì. I ladri, approfittando dei festeggiamenti in onore del Patrono San Ponziano, hanno prima sfondato a calci l’antica porta della sagrestia, poi – una volta all’interno – sono entrati nella canonica del parroco mettendo tutto a soqquadro e rubando i soldi della comunità.

Un episodio che ha suscitato rabbia e indignazione, denunciato sui social dallo stesso parroco Son Mariano Montuori: “Un atto gravissimo non solo per il sottoscritto, ma per la comunità tutta che in questi anni ha fatto sacrifici per realizzare quanto oggi esiste e non fa mancare la sua sollecitudine affinché alla parrocchia non manchi il necessario”. Sporta denuncia e allertati i carabinieri, sono in corso tutte le indagini utili per riuscire a risalire agli autori del fattaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

  • Schianto tra una moto e una bicicletta: ciclista muore in ospedale

  • Mariano Di Vaio, l'influencer-imprenditore che fattura milioni: nuova sede a Perugia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento