Fa razzia di alcolici al supermercato, tenta la fuga e aggredisce un vigilante: arrestato

L'uomo è stato rinchiuso a Capanne. Per scappare ha ferito anche un addetto del negozio che ha tentato di bloccarlo

Prima il colpo in un supermercato di Magione, poi l’aggressione a un addetto alla sicurezza per tentare di scappare. Ma per il responsabile, un 25enne albanese residente a Roma, sono scattate le manette grazie all’intervento dei Carabinieri della locale Stazione e di Passignano sul Trasimeno.

E’ accaduto sabato 19 agosto, intorno a mezzogiorno. I militari sono intervenuti a seguito di una segnalazione telefonica ricevuta dalla centrale operativa della Compagnia Carabinieri di Città della Pieve da parte di un addetto alla sicurezza del supermercato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo la ricostruzione effettuata il ragazzo albanese, pochi istanti prima dell’arrivo dei Carabinieri, era riuscito a rubare 15  bottiglie di vino e super alcolici, occultandoli sotto la maglietta e dentro uno zaino. Un addetto del negozio lo ha però bloccato ed è a quel punto che lo straniero ha cominciato ad inveire frasi minacciose nei confronti dell’addetto alla sicurezza per intimorirlo. Per scappare lo ha infine colpito fino a provocargli una contusione alla mano. I carabinieri lo hanno fermato e condotto in caserma, da dove sono emersi i numerosi precedenti a suo carico. Arrestato per rapina impropria, è stato portato a Capanne mentre la refurtiva è stata restituita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Battuta di pesca illegale nelle acque del Trasimeno: sorpresi con 150 chili di carpe e multati per 4mila euro

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

  • Coronavirus, bollettino Umbria del 5 aprile: su 550 tamponi 29 contagiati, 300 tra guariti e quelli senza più sintomi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento