Sigillo, furto ai ripetitori: danni a Umbria Tv, Trg e Tf

Molte migliaia di euro di danni per l'ennesimo raid sul Monte Cucco ai danni dei ripetitori Tv di diverse emittenti locali e quella nazionale di Canale Italia

Ennesimo furto ai ripetitori a Monte Cucco di alcune importanti televisioni locali e nazionali. I carabinieri di Gubbio - insieme alle stazioni locali dei territori della Flaminia - stanno indagando su una banda espera in furto di strumentazioni proprio per il rilancio del segnale televisivo dopo le denunce dei vertici amministrativi di Umbria Tv, Tef, Canale Italia e anche Tele radio Gubbio.

Le emittenti hanno dovuto mandare degli esperti per ripare danni e sostituire i pezzi trafugati per un danno di molte migliaia di euro. I furti ai ripetitori si fanno sempre più frequenti secondi solo a quelli del rame lungo le ferrovie di casa nostra.

Potrebbe interessarti

  • Occhio ai falsi amici della dieta: i cibi insospettabili che non fanno dimagrire

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

  • Grande Fratello 2019, la vincitrice Martina Nasoni: "Dovrò operarmi di nuovo al cuore"

I più letti della settimana

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Maltempo in provincia di Perugia, alberi in fiamme, tante cadute, incendi boschivi: i comuni più colpiti

  • Umbria, trovato cadavere in un campo: indaga la polizia scientifica

  • Tragico incidente a Castiglione del Lago, schianto tra una moto e un camion: Luca muore a 37 anni

  • Nomine & Poltrone - Concorso per presidi, ecco i nomi dei 37 nuovi dirigenti scolastici in Umbria

  • Terremoti, il sismologo Padre Martino in Cina: "Fratture di faglie conseguenti a trivellazioni e nucleare"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento