Rame come “oro”: ruba all’ azienda dove lavora per 20mila euro

Tutto parte con una denuncia querela da parte dell’azienda, qualcuno notò quattro container con i lucchetti aperti, da dove erano spariti cavi di rame, ma anche attrezzature varie

Rame come oro, non sono certo nuovi i furti di questo materiale, ma stavolta, a rubare, è un (ormai ex) dipendente di una azienda. Ora a processo per ricettazione. L’udienza, davanti al giudice Cataldo, si è tenuta questa mattina con l'ascolto dei teste del Pm. 

Tutto parte con una denuncia querela da parte dell’azienda, qualcuno notò quattro container con i lucchetti aperti, da dove erano spariti cavi di rame, ma anche attrezzature varie come pinze, martelli, scalpelli. I carabinieri sono riusciti dopo poco tempo a restituire la refurtiva ed a finire sotto indagine è stato proprio uno di quei dipendenti. L'udienza è stata rinviata il 10 marzo per la discussione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

  • Schianto tra una moto e una bicicletta: ciclista muore in ospedale

Torna su
PerugiaToday è in caricamento