Furti al centro commerciale, presi due giovani Trevi: borse e vestiti trafugati

I carabinieri di Trevi hanno individuato due giovani tccheggiatori originari dell'Ecuador che tentavano di rubare diversi capi d'abbigliamento e scarpe in vari esercizi del centro commerciale 'Piazza umbra'

Erano in tre e quasi riuscivano a farla franca con 1500euro di refurtiva di abbigliamento e calzature, se non fosse per una piccola disattenzione. I carabinieri di Trevi hanno arrestato per furto aggravato continuato in concorso una coppia originaria dell’Ecuador, rispettivamente lui di 26 anni con precedenti alla banca dati e lei di 25 anni incensurata, residente da tempo a Perugia, il terzo complice è riuscito a scappare ma identificato in seguito è sto denunciato in stato di libertà.

I tre era avevano trafugato diversi capi di abbigliamento e calzature, del valore commerciale di circa 500 euro da un negozio nel centro commerciale 'Piazza Umbra' a Trevi, asportando preventivamente le placche antitaccheggio. Al passaggio delle barriere però la coppia è stata tradita dall’impianto di allarme che è scattato, attirando l’attenzione dei militari operanti, nel frattempo giunti sul posto in quanto allertati dal personale del negozio che aveva notato un atteggiamento sospetto da parte degli stranieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguito di  perquisizione sono stati rinvenuti diversi capi di abbigliamento celati addosso all’uomo e nella borsetta della donna. Inoltre nell’autovettura in uso alla coppia sono stati recuperati ulteriori capi di vestiario, scarpe e borse, del valore di oltre 1000 euro, che sono risultati asportati poco prima dall’outlet sito a Valdichiana. La refurtiva, del valore totale di circa 1.500 euro è stata interamente restituita ai legittimi proprietari, mentre per la coppia sono scattate le manette per furto aggravato continuato in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 12 luglio: due nuovi positivi, aumentano gli isolamenti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento