Città di Castello, furti in casa: refurtiva recuperata da carabinieri

C'è di tutto tra gli oggetti recuperati in seguito alle indagini sui furti negli appartamenti del territorio portate avanti dai carabinieri di Città di Castello e Citerna

A seguito all'arresto di un uomo di 37 anni di Sansepolcro, sorpreso a Citerna dalla proprietaria di un'abitazione mentre fuggiva dopo aver tentato di entrare per rubare, i carabinieri hanno recuperato molti oggetti di valore.

Le indagini dei militari hanno rivelato che a gennaio, erano stati denunciati alcuni furti tutti nella zona nord del territorio che potevano essere stati messi a segno da un'unica persona, cioè dal giovane arrestato a Citerna. È stato così individuato grazie alla ricostruzione puntuale dei suoi movimenti, un Compro oro presso il quale, nel giro di pochissimi giorni, il 37enne aveva portato circa 200 oggetti preziosi per la vendita.

Collane, anelli e braccialetti che, ovviamente, sono risultati essere stati rubati in alcune zone del territorio da alcune abitazioni. La refurtiva è stata recuperata e adesso,si sta cercando di restituirla ai proprietari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento