La frontiera funziona, smascherati e respinti: in due se ne tornano a casa

Controlli a tappeto della polizia di Perugia alla frontiera dell'aeroporto dell'Umbria. Nella tarda mattinata di ieri i passeggeri provenienti da Tirana con il volo delle 13:15, si sono presentati per i controlli di rito. Due giovani, di 28 e 32 anni, hanno esibito ai poliziotti passaporti regolarmente rilasciati dalle autorità albanesi.

Tutto nella norma, si dirà. E invece c'era il trucco. I controlli hanno fatto emergere la verità: a carico di entrambi un provvedimento di inammissibilità in area Schengen inserito dalla Germania. Insomma, non possono rientrare. Respinti alla frontiera e rimpatriati volo di rientro a Tirana.

Potrebbe interessarti

  • Occhio ai falsi amici della dieta: i cibi insospettabili che non fanno dimagrire

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

  • Grande Fratello 2019, la vincitrice Martina Nasoni: "Dovrò operarmi di nuovo al cuore"

I più letti della settimana

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Umbria, trovato cadavere in un campo: indaga la polizia scientifica

  • Nomine & Poltrone - Concorso per presidi, ecco i nomi dei 37 nuovi dirigenti scolastici in Umbria

  • Maltempo in provincia di Perugia, alberi in fiamme, tante cadute, incendi boschivi: i comuni più colpiti

  • Terremoti, il sismologo Padre Martino in Cina: "Fratture di faglie conseguenti a trivellazioni e nucleare"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento