Fossato, pensionato di nuovo alla sbarra per pedofilia: molestie su bimba

L'uomo è stato già condannato a 7 anni e otto mesi per aver violentato un minore. I piccoli erano tutti provenienti da una famiglia povera

Si è dovuto presentare di nuovo in aula il rigattiere di Fossato di Vico condannato a sei anni e otto mesi per una violenza sessuale nei confronti di un bambino, all'epoca dei fatti, di soli 9 anni. Per il 65enne si è aperto un nuovo processo davanti al gup Alberto Avenoso. Questa volta la vittima sarebbe la sorella del piccolo, anche lei, secondo la Procura di Perugia, molestata con “ripetuti atti sessuali costituiti in toccamenti e masturbazioni mediante la visione - in alcune particolari occasioni - di video pornografici”.

L'uomo, stando alle indagine svolte, avrebbe approfittato dello stato di povertà dei due piccoli, donando loro delle caramelle in cambio del “tempo passato in sua compagnia”. Il gup nell'udienza di oggi ha preso tempo in attesa della sentenza in Cassazione che potrebbe ribaltare la sentenza di condanna e fornire una posizione all'uomo. Il rigattiere è difeso dall'avvocato Ubaldo Minelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento