Delirio al supermercato a Fontivegge, 21enne diventa una furia: calci e pugni, poliziotti feriti

Il delirio al supermercato, il delirio nell'auto della polizia, il delirio in Questura. Gli agenti della polizia di Perugia hanno arrestato un ivoriano di 21 anni per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Il delirio al supermercato, il delirio nell'auto della polizia, il delirio in Questura. Gli agenti della polizia di Perugia hanno arrestato un ivoriano di 21 anni per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Tutto è cominciato intorno alle 9 in un supermercato di Fontivegge. La polizia si è precipitata sul posto dopo la segnalazione di uno straniero che infastidiva i clienti. Gli agenti hanno atteso che pagasse la merce acquistata e lo hanno fermato. Il delirio. Prima le urla, poi l'aggressione. Calci e pugni ai poliziotti. Per dieci minuti e in mezzo alla gente.

Secondo quanto riportato dalla Questura, neanche le manette lo hanno calmato: calci alla volante e agli sportelli per tentare di scappare. Negli uffici di Pian di Massiano la stessa identica scena. Una grandinata di calci e pugni per non entrare nelle camere di sicurezza della Questura.

Alla fine, su disposizione del Pm, il 21enne è stato portato nel carcere di Capanne in attesa del giudizio per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento