I cittadini di Fontivegge vogliono sicurezza: boom di firme per posto fisso di polizia

Da quartiere da incubo potrebbe cambiar volto per sempre. Anche i soci di Coop Italia hanno firmato per il posto fisso di polizia: "Perugia è una grande città, quando si presenta l'occasione della collaborazione"

Degrado, microcriminalità, spaccio. Fontivegge, da anni nel "mirino" dei balordi, potrebbe ora cambiar volto, per sempre. Sono tanti i progetti che ruotano intorno alla "rigenerazione" del quartiere, cittadini in primis, che stanno firmando da giorni affinchè la proposta del comitato Progetto Fontivegge, di un presidio fisso di polizia, sia realtà. 

Il comitato ha infatti  raccolto altre 755 firme. “Ci sono veramente poche parole per esprimere quello che Progetto Fontivegge è, e vuole essere. Un punto di riferimento propositivo e positivo per l'intero Quartiere. Questa occasione per esprimere assoluta riconoscenza a Coop Centro Italia, ai suoi innumerevoli soci e lavoratori che si sono fatti carico della nostra iniziativa "Una Firma per la Sicurezza di Fontivegge", ed hanno raccolto 755 firme”. Scrive il presidente del Lorenzo L’Episcopia sulla pagina facebook del comitato.

“Il problema è sentito, e proprio per questo hanno pensato che per essere risolto, necessitava della collaborazione di tutti. Noi del Comitato siamo sicuri, ed esprimiamo positiva convinzione, che grazie ai progetti che verranno realizzati dall'Amministrazione e, grazie ad iniziative popolari come questa, le sorti di Fontivegge stanno per essere riscritte- continua il presidente. Solamente attraverso la compartecipazione di enti, di istituzioni e di cittadini si riesce a centrare il bersaglio: Perugia è una grande città, quando si presenta l'occasione della collaborazione. Nel momento in cui Fontivegge tornerà ai suoi lustri e farà la funzione di biglietto d'onore della città, tutta Perugia godrà dei suoi benefici”.

Intanto già due anni fa il consiglio comunale aveva approvato la proposta di un presidio fisso di polizia in Piazza del Bacio a Fontivegge. Una struttura in grado di essere attiva 24 ore su 24 e soprattutto con pattuglie che possono contribuire alla sicurezza, collaborando con tutte le forze dell'ordine in un'area ad alto rischio criminalità.

Anche l'amministrazione sta cercando di puntare sulla riqualificazione di quest'area, per farlo diventare il nuovo polo cittadino della tecnologia applicata all'ambiente, alla progettazione grafica e multimediale e un incubatore di impresa per nuove generazioni. Insomma, una specie di grande start up di quartiere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento