Il bullo della gang assalta il gabbiotto di Umbria Mobilità: prova di forza per farsi bello

Si è staccato dalla sua banda e si è diretto verso l'ufficio biglietti davanti alla Stazione di Fontivegge. Ha tentato di rubare un blocchetto di biglietti ingaggiando un duello al di la del vetro con una dipendente

Per rafforzare la sua posizione nella sua gang di giovani sudamericani della "Stazione" (di Fontivegge) ha deciso di fare una bravata che però si è trasformata in una vera e propria tentata rapina. Un ventenne ecuadoriano si è presentato al gabbiotto di Umbria Mobilità ed ha tentato di rubare un blocchetto di biglietti. La dipendente dell'azienda di trasporto si è opposta ed è nato così un tira e molla fisico sul blocchetto dei tagliandi di viaggio.

Il giovane ha anche minacciato di rappresaglie giornaliere se la lavoratrice non lo avesse lasciato rapinare in santa pace. Il tentativo però non è andata a buon fine, e la  donna benché provata, ha descritto il suo aggressore e ad indicarlo circa tre ore dopo, quando si era ripresentato nei paraggi della stazione. A quel punto è scattato il fermo dell'ecuadoriano che vanta già diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e contro la persona. Ma non è scattato l'arresto dato che stato denunciato a piede libero per il reato di tentata rapina. Una situazione che lascia perplessi soprattutto la dipendente che rischia di ritrovarselo di fronte già al prossimo turno di lavoro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento