Denunciato quattro volte in 20 minuti: semina il caos e fa ritardare il treno

In venti minuti viene denunciato 4 volte dalla polizia ferroviaria di Foligno. Probabilmente è record

In venti minuti viene denunciato 4 volte dalla polizia ferroviaria di Foligno. Probabilmente è record. Alcuni giorni fa un 30enne operaio, di nazionalità nigeriana e residente nel comprensorio folignate, sale a bordo di un treno in partenza dallo scalo di Foligno. Ma non è in regola con il titolo di viaggio e il capotreno gli chiede le generalità per regolarizzare il proprio viaggio.

Da qui l’escalation di reati: dapprima si rifiuta di fornire i propri dati ed inizia ad inveire contro il personale di Trenitalia con pesanti insulti e poi, all’ arrivo degli agenti della Polfer di Foligno, prontamente intervenuti, decide di fornire loro false generalità. Tutto ciò facendo accumulare oltre venti minuti di ritardo al convoglio in partenza.

Alla fine per l’uomo è scattata la quadrupla denuncia per rifiuto di fornire le generalità, oltraggio a Pubblico Ufficiale, interruzione di un pubblico servizio e false attestazioni a Pubblico Ufficiale. Record.


 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esplosione nella notte, fanno saltare la cassa continua di un supermercato: banditi in fuga

  • Cronaca

    Si sente male durante una nuotata al mare, gravissima docente universitaria perugina

  • Cronaca

    Tragedia a Perugia, stroncato da un malore ispettore di polizia: muore a 50 anni

  • Cronaca

    Muore dopo tragico incidente a Deruta, donati gli organi: reni e fegato salvano tre pazienti

I più letti della settimana

  • Torna l'incubo furti, oltre al raid in casa, rubata anche una Mercedes: "Fate attenzione a questa auto"

  • Incidente a Deruta, non c'è stato nulla da fare per una donna: donati gli organi

  • Va in overdose alle 11 della mattina in Piazza del Bacio: la corsa disperata in ospedale

  • Lite dopo la scuola: padre preso a pugni da un altro genitore, spedito all'ospedale

  • Tragico schianto in sella alla bici, sbatte la testa e muore: inutili i soccorsi

  • Tragedia in Umbria, malore fatale per una insegnante 44enne: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento