"Sono un profugo sbarcato da poco": era invece clandestino da 14 anni

La Polizia Ferroviaria, durante i controlli alla stazione di Foligno, ha fermato uno straniero. Per evitare la denuncia e il rimpatrio aveva provato a mentire fingendosi profugo

Lo hanno visto aggirarsi nei pressi della Stazione ferroviaria di Foligno. L'uomo, una volta fermato dagli agenti, ha raccontato loro di essere arrivato in Italia, passando per la Libia, da meno di un mese. Quando però gli agenti hanno effettuato i relativi controlli hanno scoperto che non si trattava di uno straniero in fuga da aree martoriate dalla guerra, ma di un soggetto che in Italia era arrivato da ben 14 anni.

Periodo lungo in cui lo straniero ha inanellato una serie di reati ed altrettanti decreti di espulsione che, evidentemente, non ha mai rispettato. A suo carico sono scattate le previste procedure applicate in caso di rintraccio di stranieri clandestini ed è scattata anche, in forza dei numerosi precedenti riscontrati a suo carico, l’ulteriore denuncia a piede libero per false attestazioni a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

  • Mantignana, donna trovata morta in un appartamento: le indagini dei carabinieri

  • A Città di Castello apre il ristorante-pizzeria Food Art: mangi e leggi libri e fumetti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento