Assalto in tabaccheria a Foligno, arrestato: il proprietario reagisce, rapinatore spara

La polizia ha arrestato a Foligno un dominicano di 28 anni. Gli agenti lo hanno ammanettato, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip, appena riapparso in Italia

Catturato. La polizia ha arrestato a Foligno un dominicano di 28 anni. Gli agenti lo hanno ammanettato, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip, appena riapparso in Italia. Il giovane il primo dicembre scorso aveva assaltato una tabaccheria di Foligno, in via XVI Giugno, armato di una pistola giocattolo. Poi era scappato in Spagna. Ma ora è stato arrestato. 

Il 28enne aveva tentato di rapinare la tabaccheria, entrando a volto parzialmente coperto e impugnando la scacciacani. Il tabaccaio, però, aveva reagito all'assalto e il giovane ha sparato a terra un colpo - fortunatamente - a salve. Poi era scappato. Nella fuga aveva gettato a terra il giaccone che aveva indosso. Nella tasca i poliziotti avevano trovato le chiavi di casa. E, sempre per strada, la pistola giocattolo. Una Volante lo aveva fermato nei pressi dell'ospedale, ma siccome la descrizione del tabaccaio non corrispondeva, gli agenti lo avevano lasciato andare. Ora sono scattate le manette. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento