Flaminia, due nuovi tratti di strada per il raddoppio della ferrovia Spoleto-Campello

Rete Ferroviaria Italiana, nell’ambito dei lavori del raddoppio ferroviario della linea Spoleto-Campello, ha realizzato due tratti nuovi di strada, in corrispondenza dei cantieri di imbocco

Nuova viabilità lungo la Flaminia, tra Campello sul Clitunno e Spoleto. Rete Ferroviaria Italiana, nell’ambito dei lavori del raddoppio ferroviario della linea Spoleto-Campello, ha realizzato due tratti nuovi di strada, in corrispondenza dei cantieri di imbocco della nuova galleria ferroviaria, che miglioreranno in maniera sensibile la viabilità dell’intera zona.

I due nuovi tratti di strada, “lunghi circa 400 ciascuno – spiega Rfi - , sostituiscono le deviazioni provvisorie realizzate per consentire i lavori della nuova galleria ferroviaria. Da stamani è aperto al traffico  il tratto in prossimità di Spoleto, giovedì 22 febbraio toccherà a quello in prossimità di Campello sul Clitunno”. L’intervento, realizzato da Rfi, spiega la nota, “è propedeutico alla conclusione dei lavori del raddoppio ferroviario, prevista per fine 2019”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Peperoncino, tutti i pro e i contro di una spezia molto amata da tanti

  • Mai in frigorifero: i cibi che si conservano altrove

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

  • A piedi sulla E45, travolto e ucciso da un'automobile

Torna su
PerugiaToday è in caricamento