Ferro di Cavallo, caccia al ladro come in un film: si lancia dall'auto in corsa

I Carabinieri hanno arrestato un ladro seriale - clandestino - che stava per aprire la serranda di un bar in via Firenze. Inseguimento prima in auto e poi anche a piedi. Sembrava una scena di un film...

Stava cercando di forzare la serranda di un bar di Ferro di Cavallo. Voleva predare i soldi dalla cassa e anche le monete presenti in alcune macchinette. Ma un albanese di 30 anni, irregolare, senza fissa dimora né lavoro stabile, è stato preso con le mani nel sacco dai Carabinieri che hanno fatto scattare le manette con l'accusa di tentato furto ai danni di un esercizio commerciale in via Firenze.

Lo straniero, una volta scoperto, si è dato alla fuga a bordo di un’autovettura di grossa cilindrata che era stata regolarmente rubata. L'inseguimento però è durata poco perchè una volta che è stato raggiunto il ladro si è buttato dall'auto in corsa come in un film. Ma anche in questo caso - complice qualche acciacco dopo il volo sull'asfalto - la fuga è stata breve. L'albanese, dato il kit dello scassinatore, avrebbe commesso altri furti a danno di case e locali. Le indagini continuano per risalire alla sua colpevolezza anche per altri colpi rimasti impuniti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Coronavirus, c'è chi vuole chiudere le scuole e le università. Conte blocca tutto: "Decidiamo noi a breve"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento