Con una mazza "punisce" due squillo: protettore, cliente deluso o giustiziere?

Da un referto medico per ferite alle braccia e alle gambe sta emergendo una storiaccia avvenuta lungo le strade del sesso all'altezza di Ferro di Cavallo. Un uomo è sbucato dal nulla ed ha colpito ferocemente due prostitute romene

Due prostitute sono state colpite con una mazza o una sbarra di ferro mentre erano "in servizio" lungo la strada Trasimeno Ovest intorno alla mezzanotte scorsa. Contro di loro si sarebbe scagliato un uomo di mezza età che ha puntato a braccia e gambe delle straniere. Poi si è dato alla fuga - sembrerebbe in auto - riuscendo a far perdere le proprie tracce nell'oscurità. Il fattaccio è avvenuto a Ferro di Cavallo lungo la strada Trasimeno Ovest.

Le due donne, con profonde ferite, hanno chiesto aiuto al 118 e con una autoambulanza sono state trasportate in Ospedale.Al Pronto Soccorso - secondo l'Ospedale - il medico di guardia Massimo Siciliani ha riconosciuto una prognosi di dieci giorni a ciascuna delle due donne, dimesse dopo gli accertamenti radiografici e la suturazione delle ferite.

Sul posto sono arrivati anche gli agenti della Municipale che hanno sentito le giovani e poi hanno trasmesso il tutto alla Questura. Si cerca di capire se siano state picchiate per una guerra tra sfruttatori della prostituzione oppure che sia stato un cliente insoddisfatto. Le squillo però sarebbero piuttosto evasive sull'identità del picchiatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

  • Spara con un fucile alla sorella e al fidanzato: 32enne in Rianimazione

  • Marsciano, spara alla sorella e al fidanzato con un fucile: arrestato imprenditore

  • Oscar Coldiretti Italia, l'allevamento di bisonti umbro sbaraglia tutta la concorrenza: "Dalla carne alla lana..."

Torna su
PerugiaToday è in caricamento