Fermati prima del colpo, dalla tasca spunta anche un coltello: divieto di ritorno a Perugia

Si aggiravano tra le auto in sosta e dai vetri cercavano di vedere cosa c'era il loro interno

Si aggiravano tra le auto in sosta in via Martiri dei Lager, cercando di vedere attraverso i vetri cosa ci fosse all’interno delle vetture, in attesa di poter mettere in atto un possbile colpo. Ma il loro atteggiamento "sospetto", ha subito messo in guardia una pattuglia della Volante, che ha proceduto alla loro identificazione. Dal controllo è emerso che si trattava di un tunisino di 34 anni e di un italiano di quasi cinquant'anni, entrambi con numerosi precedenti a carico. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Data la situazione gli agenti hanno proceduto con la perquisizione trovando, all'interno della tasca dei pantaloni dello straniero, un coltello. Accompagnati in Questura per ulteriori accertamenti, per entrambi sono state avviate le procedure per l’applicazione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel Comune di Perugia. Per il tunisino è scattata anche la denuncia a piede libero per possesso di oggetti atti ad offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

Torna su
PerugiaToday è in caricamento