Ferisce militare durante un controllo, espulsione a tempo di record: rispedito in nave

A distanza di 72 ore dal fatto Questura e Prefettura hanno cacciato dal Paese il pericoloso criminale

Espulsione a tempo di record per il tunisino che ha ferito uno dei militari a guardia di uno degli obiettivi sensibili (anti-terrorismo) ad Assisi, ovvero la Basilica di Santa Maria degli Angeli. L'uomo era stato arrestato dai carabinieri lo scorso 19 agosto. Ieri sera è stato accompagnato dai militari della Compagnia Carabinieri di Assisi a Genova ed è stato poi imbarcato sulla nave diretta a Tunisi. Il tunisino alla richiesta dei documenti ha incominciato ad inveire e nella colluttazione che ne è seguita ha liferito uno dei due militari.

L'espulsione dall'Italia è stata richiesta dal Questore e approvata dal Prefetto di Perugia. “Ho espresso - ha ribadito il vice-prefetto Castrese De Rosa - la mia solidarietà e vicinanza ai due paracadutisti, anche a nome del Prefetto Sgaraglia, ringraziandoli per la professionalità dimostrata, augurando al militare ferito una pronta guarigione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

  • Umbria Jazz 2020, tutto il programma dell'Arena Santa Giuliana: ecco i big in concerto a Perugia

  • Mantignana, donna trovata morta in un appartamento: le indagini dei carabinieri

  • Acquasparta, avvistato branco di lupi. Il Comune: "Cittadini, fate attenzione"

  • A Città di Castello apre il ristorante-pizzeria Food Art: mangi e leggi libri e fumetti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento