Sostegno, il supermercato Emi dona 5mila euro alle associazioni del territorio

Hanno partecipato al progetto: L’ Associazione Polisportiva dilettantistica di Monteluce, l’Oratorio di Monteluce “Don Cesare Farkas”e “Avanti Tutta onlus” di  Leonardo Cenci

Il Supermercato Emi di Monteluce ha donato 5000 euro alle associazioni di territorio scelte dai propri clienti. Il progetto  Tu scegli Emi dona nasce dall'idea che non basta occupare un luogo fisico per poter farne parte, ma occorre partecipare e sostenere i progetti e le associazioni più amate non solo nel quartiere ma anche della città stessa.

Hanno partecipato al progetto: L’ Associazione Polisportiva dilettantistica di Monteluce, l’Oratorio di Monteluce “Don Cesare Farkas”e “Avanti Tutta onlus” di  Leonardo Cenci.

L’associazione Polisportiva Dilettantistica di Monteluce nasce ufficialmente nel 1971. La società partecipa alle attività organizzate da enti  di promozione sportiva prevalentemente rivolte alla pallavolo. Attualmente vengono svolte  anche altre  discipline come il Tennis tavolo, il Calcio a 5, Pattinaggio e Ginnastica. I tesserati sono circa 100, perlopiù in età compresa tra i 5 e i 17 anni.

L’Oratorio di Monteluce “Don Cesare Farkas” è un grande alleato per le  famiglie del  quartiere. Le attività che vengono proposte sono ad ampio raggio, dalla catechesi per bambini e ragazzi, agli  incontri per gli adolescenti, dallo sport all’aiuto ai compiti, fino ai laboratori creativi. Le persone che  settimanalmente frequentano l’oratorio e la palestra parrocchiale sono  circa 500, appartenenti a tutte le  fasce di  età e di culture e religioni  diverse.

Avanti Tutta onlus di Leonardo Cenci ha come mission quella di promuovere l’affiancamento  della  attività motoria e sportiva alla terapia medica, per arrivare all’obbiettivo finale di  fare entrare nei protocolli di  terapie il giusto dosaggio di una monitorata  attività sportiva.

EMI di GMF, realtà distributiva di Ponte San Giovanni (Pg), è una presenza consolidata nel Centro Italia. Opera infatti in Umbria, Marche, Toscana e Lazio con una rete commerciale formata da oltre 100 punti di vendita e circa 1.000 dipendenti di cui il 94% con contratto a tempo indeterminato.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

Torna su
PerugiaToday è in caricamento