Elezioni Rettore, la campagna elettorale comincia e si rilancia sui social network

Non manca molto alle elezioni per il prossimo Rettore dell'Univesità degli Studi di Perugia, molti comunque i batti e ribatti sulla rete dove i candidati e le associazioni universitarie cercano di creare consens

Elezioni universitarie alle porte. Il clima è teso. I ragazzi si riuniscono per darsi appuntamento. Questa sera saranno Siamo Ateneo e A.S.A. a discutere a tavolino una strategia. Presenti anche gli alleati, Alleanza Universitaria e Idee in movimento. Ma mentre i giovani politicanti si arrovellano le menti per vincere le tanto “dannate” elezioni, dannate dopo il famoso ricorso al Tar, poi vinto, c’è chi la guerra la combatte sui social network. 
È il caso dei due candidati al rettorato, Mauro Volpi e Maurizio Oliviero.  È proprio quest’ultimo a sferrare mine incandescenti, il professore della facoltà di giurisprudenza scrive infatti sul suo ultimo post: “Trasparenza e risorse per i Dottorati. È vero che prossimamente il nostro CDA impegnerà circa 1 MILIONE DI EURO per affidare a società esterne la "ricognizione inventariale e catalogazione del patrimonio bibliografico"? 
Se corrisponde al vero, oltre che uno spreco inutile, sarebbe l'ennesima mortificazione nei confronti del personale.  Cosa ne pensate?”. Pochi commenti e qualche mi piace. 
Toni più pacati per Mauro Volpi che, tra qualche post di amici, dici la sua venendo tirato in ballo dal popolo di Facebook. Attivi e pronti all’attacco anche i ragazzi di U.D.U. (la sinistra universitaria). Post, foto sorridente e la volontà di far vedere la loro presenza. Ma da loro pochi attacchi diretti, prediligono i primi piani e le foto fuori dagli atenei. 
Le elezioni sono alle porte e il 10 ottobre la città di Perugia finalmente incoronerà il suo nuovo rettore che dovrà prendere il posto di Bistoni. Al momento si gioca tutto su Facebook e su qualche banchetto. Tutti posizionati tra il 110 e le facoltà vicine. Qualcuno si addentra anche a medicina per dire la sua. E alla fine non resta che guardare come si chiuderà la partita. Momento che coinciderà molto probabilmente con l’abbandono di Facebook da parte dei condottieri.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 12 luglio: due nuovi positivi, aumentano gli isolamenti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento