INVIATO CITTADINO Elce, scalette senza pace, fra strappi e macerie... fino a quando?

Scalette senza pace, quelle che collegano via Torelli e via Calindri. Sono passati mesi dagli ultimi interventi demolitori e nulla è stato rimesso a posto

Scalette senza pace, quelle che collegano via Torelli e via Calindri. Sono passati mesi dagli ultimi interventi demolitori e nulla è stato rimesso a posto. Si è trattato di fibra e di gas, con la scarpata ridotta a uno scempio, la canalina destra a scendere completamente distrutta. Ma tutto resta fermo. Rimangono macerie, pezzi di cemento, sassi, sporco e disordine. Non solo è pericoloso scendere, perché breccino e terra comportano il rischio concreto di rompersi una gamba, ma vedere una scalinata in quelle condizioni fa male al cuore.

Hanno ricominciato da poco gli operatori del gas. Gli operai hanno incontrato difficoltà impreviste, dato che “quelli della fibra” (affermano sdegnati) hanno collocato ben due pozzetti, in posizione tale da impedire di interrare un tubo diritto. Perciò è stato necessario fare un paio di curve, segare il corrimano metallico a protezione dei pedoni e scavare in misura superiore a quanto previsto. Dicono che, appena terminato il lavoro, metteranno tutto a posto. Speriamo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento