Elce, la nonnina non risponde alle telefonate: buttata giù la porta, salvata per un soffio

L'intervento è stato effettuato a metà pomeriggio del 19 febbraio dai vigili del fuoco dopo la richiesta di intervento di alcuni familiari. La donna vive in via Antinori ad Elce

Non rispondeva al telefono da questa mattina e così i familiari hanno chiesto aiuto ai vigili del fuoco di Perugia dopo aver spiegato che la "nonnina" oltre ad essere anziani viveva solo da anni. I Vigili del Fuoco si sono presentati in un appartamento di Elce, in via Antinori, ed hanno iniziato a bussare e suonare il campanello. Non ricevendo risposta, temendo per la vita della donna hanno a quel punto buttato giù la porta: la signora si trovava quasi priva di conoscenza sul proprio letto ma per fortuna ancora viva. In questa maniera è stato possibile darle le prime cure e subito dopo è stata trasportata al Pronto Soccorso del Santa Maria della Misericordia. L'intervento è stato effettuato a metà pomeriggio del 19 febbraio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

  • Malattie sessualmente trasmissibili e psoriasi, dermatologi a Perugia: "In aumento i casi, tutti i rischi"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento