INVIATO CITTADINO Vandali scatenati, distrutte le panchine pagate dai cittadini

Quelle quattro panchine le avevano piazzate a proprie spese, quotandosi, gli  abitanti del condominio adiacente

La panchina scassata e il demolitore professionista. Le cose non si fanno a metà: il danno deve essere totale, altrimenti ne va della dignità di teppista. Questo deve aver pensato il vandalo che ha preso di mira una delle panchine nello slargo in parte bassa dell’area verde di via Torelli. Quelle quattro panchine le avevano piazzate a proprie spese, quotandosi, gli  abitanti del condominio adiacente. E, per la verità, sono state tenute in ordine per diversi anni.

Ci si siedono i cinofili che portano il cane a sgambare, le mamme che addormentano il pupo in carrozzina, qualche anziano che legge il giornale. Il vandalo ha compiuto il primo attacco strappando dal suolo una delle panchine, robustamente incementata a terra: si pensi che è stato sollevato un blocco di cemento di diversi chili, solidale con la base della struttura lignea. Ma, evidentemente, questo danno non bastava. E dunque ci ha rimesso le mani, per completare l’opera.

Non gli era sufficiente averla divelta, così ha preso a calci l’appoggio di destra e le stecche che lo costituiscono, mandandole in frantumi. Poi, evidentemente soddisfatto del lavoro compiuto, deve essersene andato fiero di sé. Senza parole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Tragedia a Mantignana: muore pedone investito da un'auto, inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento