Cocaina per il Capodanno: in tre rinviati a giudizio, l'altro patteggia la pena ad un anno e tre mesi

I quattro imputati sono accusati di spaccio di cocaina: la cessione e la vendita sarebbe avvenuta soprattutto a ridosso del Capodanno a Bastia Umbra

Cocaina a volontà per il periodo di Capodanno, ma non solo: sono stati rinviati a giudizio questa mattina dal giudice Giangamboni tre pusher, mentre un quarto imputato ha patteggiato la pena ad un anno e tre mesi di reclusione, tutti accusati di spaccio di cocaina, avvenuta a Bastia Umbra dal  2012 al gennaio 2013. Per loro il processo inizierà l'8 febbraio 2018 davanti al giudice Noviello.

Lo smercio di coca fu smantellato dagli agenti del Commissariato di Assisi; accertamenti sulle utenze telefoniche, sequestro della droga e interrogatori portarono inoltre all’arresto di uno degli imputati, residente nel nocerino-gualdese; in casa gli agenti sequestrarono 20 grammi di cocaina da cui si sarebbero potute ricavare 34 dosi per poi venderle nel mercato dello spaccio cittadino. La droga era nascosta all’interno di uno scatolone in terrazzo. In casa fu ritrovato anche un bilancino di precisione ed altro materiale utile al confezionamento.

La filiera della cocaina a Perugia: vendeva e addestrava i giovani spacciatori, arrestato

Sarebbero stati gli altri imputati a fornirgli la cocaina, che avrebbe poi ceduto settimanalmente ai clienti consumatori della zona. Anche quando finì agli arresto domiciliari, avrebbe continuato a gestire l'attività di spaccio in concorso con gli altri imputati, facendo in modo che potessero riscuotere le somme non corrisposte dai diversi consumatori di cocaina. Gli imputati sono difesi dagli avvocati Gianni Zurino, Marco Brusco, Giuseppe De Lio e Vincenzo Perrone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Università di Perugia, premiati i migliori laureati del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche: tutti i nomi

  • La fortuna bacia Perugia, super vincita con una schedina da tre euro

Torna su
PerugiaToday è in caricamento