Contanti, telefonini e marijuana: bloccato a pochi passi dal Duomo e arrestato

Il giovane è stato bloccato dai poliziotti della Volante. Convalidato l'arresto, il giudice ha disposto per lui l'obbligo di firma

Si stava aggirando nei pressi delle scalette del Duomo, in Piazza IV Novembre, con fare "sospetto" e così i poliziotti della Volante, a seguito di specifici controlli disposti dal Questore di Perugia in centro storico, lo hanno fermato e perquisito.

Lo straniero di 21 anni, originario del Gambia, che si è subito dimostrato nervoso alla vista degli agenti, aveva nella tasca dei pantaloni sei involucri di marijuana già confezionati e pronti per essere venduti, per un peso complessivo di oltre tredici grammi.  Dalle tasche  sono saltati fuori anche due telefoni cellulari e sessanta euro in contanti,  senza poter giustificare la lecita provenienza del danaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accompagnato in Questura, gli accertamenti hanno evidenziato a suo carico precedenti per stupefacenti con un arresto nel gennaio di quest’anno, oltre a violazioni della normativa sull’immigrazione. Tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura e successivamente giudicato con rito direttissimo. Il Giudice, convalidato l’arresto, ha applicato al ragazzo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

Torna su
PerugiaToday è in caricamento