Blitz in casa del pusher, il nascondiglio per la droga non funziona: arrestato e condannato

L'arresto è scattato lo scorso 22 settembre a Castiglione del Lago. Oggi il giudice ha accolto la richiesta di patteggiamento a un anno e dieci mesi

Ha patteggiato un anno e dieci mesi, un marocchino di 39 anni arrestato il 22 settembre dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Orvieto dopo essere stato fermato in auto con all'interno sei dosi di cocaina nascoste sotto il sedile anteriore. Il giudice ha accolto la richiesta di patteggiamento del 39enne - difeso dall'avvocato Cristian Giorni -che nei giorni scorsi è stato bloccato dai carabinieri a Castiglione del Lago e perquisito. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari, tenendo sotto controllo i clienti, sono arrivati a lui e quando hanno deciso di estendere i controlli anche nella sua abitazione, ecco che è saltata fuori altra droga.  Nel cortile della casa,  tra un muro di contenimento e una piccola costruzione in muratura , i carabinieri hanno trovato altri 35 grammi di cocaina e un bilancino di precisione per il confezionamento delle dosi. Per il 39enne era scattato l'arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e posto ai domiciliari a seguito della convalida d'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento