Tragedia in Umbria: fa il bagno in piscina e muore, inutili i soccorsi

Due infermiere hanno provato a rianimarlo, ma l'uomo è deceduto prima dell'arrivo dell'ambulanza

Dramma nel pomeriggio di oggi a Spoleto. Un turista inglese, ex professore ormai in pensione, è morto intorno alle 17 all'interno della piscina di un Hotel dove pernottava per la sua vacanza in Umbria. L'uomo di 78 anni, dopo essersi fatto una doccia fredda, si è buttato in acqua. Pochi secondi ed ha iniziato ad annaspare: inutili i soccorsi, per il 78enne non c'è stato nulla da fare.

Secondo quanto ricostruito, era già affetto da problemi di cardiopatia e il decesso, per cause naturali,  sarebbe sopraggiunto in seguito a un malore fatale.  Due infermiere, presenti sul posto, hanno provato a rianimarlo, ma putroppo ogni tentativo si è rivelato inutile. L'uomo è deceduto prima dell'arrivo dell'ambulanza. Sul posto anche i carabinieri che si stanno occupando dell'accaduto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

Torna su
PerugiaToday è in caricamento