Esce a spasso con il figlio, ma in borsa nasconde 4 chili di cocaina: condannata

L'arresto in flagranza. Nel portafoglio della donna sono stati ritrovati anche 3.400 euro in contanti. Condannata in abbreviato a a tre anni e sette mesi

È  stata condannata in abbreviato a tre anni e sette mesi dal gup Giangamboni una giovane donna albanese per detenzione ai fini di spaccio di tre chili e 800 grammi di cocaina, ritrovata all'interno della sua borsa durante un controllo della polizia. Era il dicembre del 2016 quando, durante un servizio antidroga a Corciano, una Mercedes faceva perdere le sue tracce alla vista degli agenti. 

Poco dopo, dall’abitazione tenuta sotto controllo dagli agenti, usciva una giovane donna che teneva per mano il suo bambino. Sguardo "circospetto" e una grande borsa in spalla.  Gli agenti, pensando potesse avere qualche collegamento con l’automobilista in fuga, hanno proceduto al controllo della sua borsa. All’interno sono stati ritrovati tre panetti per un totale di 3 chili e 800 grammi di coca, e 3.400 euro in contanti. La perquisizione è continuata anche in casa della donna, dove i poliziotti hanno ritrovato tutto il materiale per il confezionamento e i passaporti, di cui uno appartamente al conducente in fuga. La donna è difesa dall'avvocato Vincenzo Bochicchio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Dramma in via Canali, donna di 49 anni trovata morta in un parcheggio

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento