Sigilli al centro Boeri di Norcia: la Cassazione annulla il sequestro della struttura

Il centro polivalente di Norcia progettato dall’archistar Stefano Boeri è stato dissequestrato. A decidere in merito al ricorso presentato dal Comune di Norcia, è stata la terza sezione della Cassazione

Il centro polivalente di Norcia progettato dall’archistar Stefano Boeri è stato dissequestrato. A decidere in merito al ricorso presentato dal Comune di Norcia, sono stati i supremi giudici della terza sezione della Cassazione, che si sono pronunciati dopo qualche giorno di camera di consiglio annullando il provvedimento di sequestro della struttura polivalente  e rimandando gli atti al tribunale di Spoleto.

Norcia, sequestrato il centro polivalente: indagati il sindaco Alemanno e l'architetto Stefano Boeri

Gli avvocati difensori Massimo Marcucci e Luisa di Curzio avevano impugnato il ricorso con cui il gip – su richiesta della procura -  aveva disposto i sigilli per la struttura a marzo. Sia al sindaco Alemanno che all'architetto Stefano Boeri è stata contestata la violazione della normativa edilizia per la realizzazione del centro "in assenza del necessario permesso a costruire e dell'autorizzazione paesaggistica" perché- secondo gli inquirenti - il centro dell'archistar Boeri avrebbe "carattere definitivo, non ti temporaneità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • Arresti per 'ndrangheta, la cosca perugina faceva paura: "Basta una mia parola e si pisciano addosso"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento