Di nuovo arrestato (ai domiciliari) il 48enne che ha picchiato in un bar un pensionato

I Carabinieri hanno di nuovo avuto a che fare con un 48enne che era da poco tornato in libertà dopo l'aggressione in un locale a Città di Castello

Di nuovo arrestato il 48enne di Città di Castello che, alcune settimane fa, era finito in cella per aver picchiato in un bar un pensionato ultra 70enne a cui ha inferto ferite gravi.

Il pregiudicato era uscito presto di galera passando ai domiciliari e da questi era arrivato ad ottenere l’obbligo di firma giornaliero. Ma una volta (semi)libero non ha cambiato vita: secondo i Carabinieri dell'Altotevere si sarebbe macchiato di reati contro il patrimonio, oltre che  sfidare le forze dell'ordine non presentandosi una volta al giorno in caserma come stabilito dal giudice.  Per questi comportamenti l'Arma ha chiesto alla magistratura di rivalutare il ritorno agli arresti per il 48enne. I magistrati quindi, valutando l'indagine dei carabinieri, hanno pertanto stabilito che il 48enne fosse risottoposto alla custodia agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Incidente sul raccordo Perugia-Bettolle: schianto tra due auto a Ferro di Cavallo

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento