Bastiola, batterie al piombo sulla via pubblica: denunciata una donna

I Carabinieri di Assisi e quelli del Nucleo Operativo Ecologico di Perugia hanno effettuato dei controlli in alcune abitazioni ove vi era il sospetto che venissero gestite illegalmente attività di gestione di rifiuti speciali

Nel corso di uno dei controlli dei carabinieri di Assisi insieme a quelli del Nucleo Operativo Ecologico di Perugia, a Bastiola, è emerso che su un autocarro, peraltro parcheggiato sulla pubblica via, erano state stoccate in modo irregolare oltre una ventina di batterie al piombo con un notevole rischio di inquinamento ambientale.

I militari hanno quindi denunciato all’A.G. per gestione di rifiuti speciali pericolosi non autorizzata una donna di origini slovacche 28enne, già nota alle forze dell’ordine. Inoltre, si sono appurate anche violazioni per occupazione abusiva di suolo pubblico per le quali è stata informata la competente autorità comunale.

 

Potrebbe interessarti

  • "Il paradiso delle signore", l'attore umbro Giordano Petri nella nuova stagione della fiction di Rai Uno

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • Crampi, come affrontarli e prevenirli

I più letti della settimana

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

  • La favola di Ferragosto: mamma Cristina e il piccolo Lorenzo più forti delle complicazioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento