Decreto Salvini: stanato parcheggiatore abusivo, rischia un anno di carcere e una multa da 7mila euro

Prima applicazione del Decreto Sicurezza del Ministro dell'Interno, Matteo Salvini, sul fronte dei parcheggiatori abusivi ad Assisi

Prima applicazione del Decreto Sicurezza del Ministro dell'Interno, Matteo Salvini, sul fronte dei parcheggiatori abusivi ad Assisi. Ora, spiegano i carabinieri, potranno addirittura finire in carcere in due casi: se nell'attività sono impiegati minori o se il soggetto è recidivo.

I carabinieri di Assisi hanno denunciato un 21enne nigeriano, sorpreso a fare il parcheggiatore abusivo. L’uomo è stato sorpreso dai militari domenica mattina all’interno del parcheggio adiacente la Basilica Papale Porziuncola di Santa Maria degli Angeli, mentre era intento ad indicare un posto libero ad un automobilista.

Alla vista dei carabinieri ha provato a scappare: rincorso, bloccato e condotto in caserma. Dai controlli il 21enne è risultato regolare sul territorio, ma è stato comunque denunciato.

Con il decreto sicurezza è arrivata una stretta per i parcheggiatori abusivi che potranno addirittura finire in carcere in due casi: se nell’attività di parcheggiatore abusivo sono impiegati minori o se il soggetto è recidivo, infatti il nigeriano era già stato sanzionato, come parcheggiatore abusivo, l’ultima volta un mese fa, ma era già stato sorpreso ad effettuare l’attività illecita anche nel giugno e nell’agosto del 2018. In questo caso potrà essere applicata la pena dell’arresto da sei mesi a un anno e dell’ammenda da 2 mila a 7 mila euro. Nei suoi confronti è stata avviata anche la procedura per l’emissione del Foglio di Via dal Comune di Assisi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sotto processo per evasione fiscale per la bolletta choc da 1 milione di euro

  • Cronaca

    Pasqua sicura sui treni e nelle stazioni, i consigli di sicurezza della Polfer

  • Cronaca

    Rissa nel parcheggio del supermercato a Perugia, quattro finiscono in manette

  • Cronaca

    La casetta di legno senza fondamenta è ugualmente un abuso e va demolita

I più letti della settimana

  • Tragedia lungo la strada a Perugia, Stefano muore a 43 anni: lascia tre figli

  • Tragico schianto con la moto, ospedale di Perugia in lutto per la morte di Stefano

  • Inchiesta sanità - Le false accuse per "bastonare" la primaria ribelle di Pediatria

  • Marsciano, schianto tra una moto e un'auto: centauro in codice rosso

  • Sanità, si allarga il numero degli indagati nella maxi inchiesta dell'Umbria

  • Sanità, le intercettazioni. Marini: "Ce l'hai tutte? Ha da fa la selezione...". Duca "Qui ce so le domande"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento