Dco, il sindaco Mismetti afferma: "Deve restare a Foligno"

Il sindaco folignate Mismetti, incontrando questa mattina le organizzazioni sindacali del trasporto ferroviario ha parlato del futuro del Dco che rischia di essere spostato a Roma

Nando Mismetti

Nando Mismetti, sindaco di Foligno, ha incontrato quest'oggi i sindacati dei trasporti ferroviari e il presidente della seconda commissione del consiglio comunale folignate, Ivano Bruschi, per discutere della situazione del Dco.

Il Dirigente centrale operativo è la struttura che gestisce il movimento dei treni sui tracciati regionali, la cui sede rischia di essere spostata da Foligno a Roma, con il conseguente trasferimento dei 12 lavoratori impiegati.

"Non siamo disposti a perdere un servizio così importante per la città  e faremo il possibile per evitare lo spostamento della sede, cercando di trovare una soluzione all'ennesimo tentativo di destrutturare il sistema del trasporto ferroviario locale. Convocherò il tavolo dei trasporti, con l'assessore regionale, Silvano Rometti e i dirigenti di Trenitalia ed Rfi, auspicando una risposta positiva"; ha affermato Mismetti.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • Crampi, come affrontarli e prevenirli

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento