Perugia diventa la 21esima Città del Sollievo: ecco come migliorerà la qualità di vita dei malati

Tra gli obiettivi c’è  la promozione della cultura del Sollievo volta al miglioramento della qualità della vita ed il sollievo dal dolore “totale”  delle persone malate e con limitata aspettativa di vita

Perugia è diventata ufficialmente la ventunesima Città italiana del Sollievo, entrando a far parte della rete nazionale, promossa dalla Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti Onlus, a cui aderiscono attualmente 74 ospedali e 13 hospice.

La cerimonia di conferimento del titolo si è tenuta questa mattina in sala dei Notari alla presenza del sindaco Romizi, dell’assessore Cicchi, del presidente della Fondazione Ghirotti Emilio Carelli. Presenti anche il presidente del Consiglio comunale Leonardo Varasano, il consigliere Perari, l’On. Laffranco.

Il progetto, denominato “Rete del Sollievo” nasce nel 2011 per volontà della Fondazione nazionale Gigi Ghirotti onlus, in accordo con l’Università cattolica del Sacro Cuore e con il patrocinio di Anci, al fine di diffondere la cultura e la pratica delle cure palliative integrate. L’obiettivo di queste ultime, che vengono sviluppate presso gli ospedali, gli hospice e le private abitazioni è di sollevare dal dolore pazienti con limitata aspettativa di vita.

L’adesione di Perugia al progetto permetterà alle tante associazioni socio-sanitarie, onlus e fondazioni presenti sul territorio, che già oggi si occupano di cure palliative e di sostegno ai malati, di mettere in rete le rispettive esperienze collaborando tra loro.

Potrebbe interessarti

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Peperoncino, tutti i pro e i contro di una spezia molto amata da tanti

  • Mai in frigorifero: i cibi che si conservano altrove

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

  • A piedi sulla E45, travolto e ucciso da un'automobile

Torna su
PerugiaToday è in caricamento